Home » Eventi » GEORGE - EVENTO SPECIALE

GEORGE - EVENTO SPECIALE

GEORGE - EVENTO SPECIALE - Cinema Farnese

VENERDI, 1 OTTOBRE, ALLE ORE 17:30 (Inizio film ore 18:00), in occasione del XXVII FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA E TELEVISIONE, EUROVISIONI e GOETHE INSTITUT ROM insieme a ARD, presentano: 

 

"George" di Dr. Joachim A. Lang


Nazionalità:Germania
Anno: 2013 
v.o. sottotitolato in inglese

 

“George” è sotto ogni aspetto un progetto straodinario. Questo dramma documentario racconta vita e morte di Heinrich George, uno dei più famosi attori del 900. Per il suo atteggiamento nel Terzo Reich è stato arrestato e recluso in un campo d’internamento sovietico dov’è anche morto. Il ruolo di Heinrich George è rivestito da suo figlio Götz George, che è anche uno dei testimoni più importanti di quel periodo. Per lungo tempo Götz George aveva respinto l’offerta di rappresentare sullo schermo la vita di suo padre ma finalmente il progetto di Joachim Lang l’ha convinto. Questa circostanza eccezionale, in cui il figlio rappresenta il proprio padre essendo allo stesso tempo uno dei testimoni più importanti, ha reso possibile una forma completamente nuova di dramma documentario. In una combinazione insolita di scene di film, interviste e sequenze storiche viene raccontata la vita contraddittoria di Heinrich George di fronte alla questione della colpevolezza e responsabilità nei tempi oscuri del nazismo. La sua biografia è straordinaria ma anche tipica per una generazione di artisti rimasti in Germania che cercava di (sopra)vivere durante la dittatura nazista. Accanto a Götz George lavorano famosi attori come Muriel Baumeister, Samuel Finzi, Burghart Klaußner, Thomas Thieme, Martin Wuttke e Hanns Zischler.

Il Dr. Joachim A. Lang (nato nel 1959) è caporeparto nella RadioTelevisione Tedesca SÜDWESTRUNDFUN K (abbrev. SWR) nella redazione “Progetti particolari, musica e teatro”. Lang è un autore e regista che ha realizzato grandi progetti cinematografici, televisvi, documentari e teatrali come “George”, “Die Kunst zu leben” (l’arte di vivere), “Die Deutschlandrevue” (la rivista della Germania), “Denken heißt verändern” (pensare vuol dire cambiare), “Jud Süß – ein Film als Verbrechen?“ (L’ebreo di nome Süß – un film come reato?), „Schön war die Zeit“ (Bei tempi). Nella sua ricerca artistica si è occupato dell’adattamento cinematografico di pezzi teatrali epici. Lang è docente su incarico del SWR alla Filmakademie Baden-Württemberg e direttore artistico del Festival Berthold Brecht ad Augsburg. Molte delle sue opere sono state premiate (p.es. Bayerischer Fernsehpreis, Goldener Löwe, LiteraVision, Medienethik Award, Goldener Telix, Medienpreis Entwicklungspolitik)