Home » Archivio Film » Io e te - un film di Bernardo Bertolucci

Io e te - un film di Bernardo Bertolucci

Io e te  - un film di Bernardo Bertolucci - Cinema Farnese Persol
Io e te Il nuovo film di Bernardo Bertolucci, tratto da un romanzo breve di Niccolò Ammaniti
Io e te
*****
da giovedì 25 ottobre al cinema
Il film racconta la storia di Lorenzo, un adolescente solitario e problematico nei rapporti con la famiglia e con il mondo che lo circonda, che sceglie di passare la settimana bianca nascosto nella cantina di casa. E di Olivia, la sua sorellastra, che piomba con il proprio bagaglio di problemi nella vita del fratello, rovinando i suoi accurati piani di fuga dalla quotidianità che lo opprime. Lorenzo pianifica ogni dettaglio e fa credere ai suoi genitori di essere partito per la montagna con i compagni di scuola. Invece fa della cantina il suo rifugio e si prepara ad assaporare un'intera settimana in perfetta solitudine, lasciando fuori il mondo e le sue regole. L'arrivo della sorella, ribelle, fragile ma vitale, sconvolgerà non solo questi piani ma lo stesso microcosmo del giovane protagonista.
giovedì 18 ottobre 2012 di Lisa Meacci

Presentato in anteprima all'ultimo Festival di Cannes, Io e te di Bernardo Bertolucci sancisce il ritorno dietro la macchina da presa del grande regista emiliano. Sono passati nove lunghi anni dal discusso The Dreamers e questo è il film che Bertolucci non credeva di poter girare, vista la malattia che lo ha costretto su una sedia a rotelle.
Io e te è tratto dal romanzo breve di Niccolò Ammaniti e racconta la convivenza forzata tra due adolescenti alle prese con la fragilità della propria età. Per interpretare i due protagonisti, il quattordicenne introverso Lorenzo e la sorellastra ribelle Olivia, il regista ha fortemente voluto due volti nuovi, mai visti prima al cinema. "Quando ho visto gli enormi occhi di Jacopo Olmo" ha dichiarato Bertolucci, "quei capelli alla Robert Smith dei Cure, quel faccino che mi faceva pensare un po' a Malcolm McDowell da giovane...ma anche misteriosamente a Pasolini, non ho avuto dubbi...". La giovane attrice e fotografa Tea Falco veste invece i panni della protagonista femminile.